AccessibilitàAccessibilitàAccessibilità

Tutti gli elementi

31/07/2019

“Estate a Caltagirone 2019”: sabato 3 agosto “Il mio Piazzolla”, concerto di Loredana Piluso, la pianista che torna nella sua città d’origine dopo 20 anni e che ha suonato sul più lungo pianoforte a coda al mondo


“Estate a Caltagirone 2019”: sabato 3 agosto “Il mio Piazzolla”, concerto
di Loredana Piluso, la pianista che torna nella sua città d’origine dopo 20 anni
e che ha suonato sul più lungo pianoforte a coda al mondo

 
Sabato 3 agosto, alle 21, a Villa Patti, nell’ambito dell’”Estate a Caltagirone 2019”, si terrà il concerto della pianista Loredana Piluso "Il mio Piazzolla", con alcuni fra i più significativi brani del grande musicista e compositore argentino che costituiscono parte integrante del Cd “Piazzolla – Solo Piano”, pubblicato dalla pianista nel gennaio 2019 per l'etichetta discografica Velut Luna e frutto della collaborazione con il maestro artigiano Luigi Borgato, che ha realizzato, tra gli altri, il Grand Prix- 333, attualmente il pianoforte a coda più lungo al mondo, utilizzato per la registrazione. Il Cd racchiude alcuni tra i più famosi lavori di Astor Piazzolla, trascritti per pianoforte solo, in parte dalla stessa Piluso. La sua realizzazione ha richiesto più di due anni di ricerca, studio, ascolti e confronto con artisti vicini a Piazzolla. Non sono molte le versioni di questa musica per pianoforte, in quanto essa era scritta per bandoneon e formazioni strumentali varie. Il programma del concerto contiene solo un brano (Adios Nonino) originale per  piano; per gli altri si tratta di trascrizioni della stessa pianista da brani scritti per ensamble.
Per Loredana Piluso, che vive e lavora a Vicenza (dove è titolare della cattedra di Musica all’Istituto comprensivo 2), ma è nativa di Caltagirone, città con la quale conserva un profondo rapporto, si tratta di un ritorno a distanza di 20 anni, in quanto la sua ultima esibizione nella città ceramica risale al 1999, nell’ambito della rassegna “Musica a Villa Patti”, organizzata dal compianto maestro Sabino Napolitano. Al suo attivo tanti primi posti in diversi concorsi nazionali e in numerosi concerti - premio. Molteplici le esperienze professionali che l’hanno arricchita. Dal 2002 collabora in ambito accademico in qualità di pianista-accompagnatore per balletto, in particolare al Teatro Carcano di Milano. Ha inoltre curato l’ideazione e realizzazione di tutti i progetti musicali delle produzioni di balletto con anteprime europee e prime nazionali in prestigiosi teatri, tra cui il Teatro St. Michel di Bruxelles, il Teatro Olimpico e il Teatro comunale di Vicenza, il Teatro Filarmonico di Verona.
A sottolineare la valenza della pianista è la consulente a titolo gratuito del sindaco per le attività artistico – teatrali e dello spettacolo, Maricò Pepi. E il primo cittadino Gino Ioppolo, nell’evidenziare “l’indissolubile legame” della Piluso con Caltagirone, esprime soddisfazione “per il fatto che tanti caltagironesi che si sono fatti strada altrove ritornino per arricchire, con le proprie performance e attività, la nostra città dell’esperienza maturata”.
Caltagirone, 31 luglio 2019                                      
                                                                                             
UFFICIO STAMPA
  Ufficio stampa: Mariano Messineo; Tel. 093341276 – 335/5327046
                            E – mail: ufficiostampacaltagirone@gmail.com