AccessibilitàAccessibilitàAccessibilità

Tutti gli elementi

21/08/2019

Ventotto borse di studio per la frequenza universitaria dalla rinuncia all’indennità di carica dell’assessore Concetta Mancuso: domande entro l’11 ottobre


Ventotto borse di studio dalla rinuncia all’indennità di carica
dell’assessore Concetta Mancuso: domande entro l’11 ottobre

 
            Ventotto borse di studio di mille euro ciascuna, per un totale di 28mila euro, saranno assegnate dall’Amministrazione comunale ad altrettanti studenti meritevoli e con un Isee non superiore a diecimila euro per la frequenza universitaria. L’iniziativa è possibile grazie alle risorse rese disponibili dalla rinuncia all’indennità di carica connessa al suo mandato amministrativo da parte dell’assessore alle Politiche sociali, Concetta Mancuso.
           
Nell’apposito bando si indicano i requisiti richiesti: 1) Essere residenti nel Comune di Caltagirone; 2) Avere conseguito il diploma o la licenza liceale negli anni scolastici 2017-2018 o 2018-2019; 3) Avere conseguito un voto di diploma/licenza con un voto pari o superiore a 90; 4) Avere un Isee valido per il 2019 pari o inferiore a 10mila euro; 5) Essere iscritti a una facoltà universitaria non telematica. Le borse di studio saranno così suddivise: 14 agli studenti di scuola secondaria di secondo grado che abbiano superato l’esame di Stato nel 2017-2018, che siano regolarmente iscritti all’Università e abbiano sostenuto almeno tre esami con la media di 27/30 o che si iscrivano all’Università all’inizio dell’anno accademico 2019-2020; 14 agli studenti di scuola secondaria di secondo grado che abbiano superato l’esame di Stato nell’anno scolastico 2018-2019 e risultino iscritti a una facoltà universitaria.

Le domande devono essere presentate entro l’11 ottobre 2019 nelle modalità stabilite nel bando, che indica pure i criteri seguiti per l’elaborazione della graduatoria e che è consultabile sul sito del Comune
             
Il sindaco Gino Ioppolo rivolge “un particolare ringraziamento all’assessore Mancuso che, rinunciando dal primo giorno di amministrazione alla sua indennità, ha costituito un fondo che oggi si vuole dedicare agli studenti meritevoli e, al tempo stesso, economicamente più deboli. Presto – conclude il sindaco - altre iniziative di particolare valore sociale e civile saranno realizzate in maniera analoga”.      
           
Caltagirone, 21 agosto 2019                                    
                                                                                             

UFFICIO STAMPA
  Ufficio stampa: Mariano Messineo; Tel. 093341276 – 335/5327046
                            E – mail: ufficiostampacaltagirone@gmail.com