AccessibilitàAccessibilitàAccessibilità

Tutti gli elementi

28/01/2020

Il cordoglio del sindaco Ioppolo per la scomparsa di Salvatore Cosentino
 
            “Con lui scompare la tipica figura dell’intellettuale per vocazione: curioso, completo, poliedrico, garbato e, soprattutto, esempio per le nuove generazioni. Un uomo saggio, il cui tratto signorile e antico metteva a proprio agio qualunque interlocutore. Davvero una perdita che non potrà essere facilmente colmata”. Così il sindaco Gino Ioppolo sulla morte, a 88 anni, di Salvatore Cosentino, autentico uomo di cultura che sin dal 1956 si è occupato di storia della Sicilia, sociologia, narrativa e teatro, pubblicando oltre 35 libri. Farmacista per tradizione di famiglia a Mirabella Imbaccari, ha diretto l’Istituto di Sociologia “Luigi Sturzo” di Caltagirone, dove ha istituito la prima cattedra in Sicilia di Scienze delle relazioni pubbliche a indirizzo pragmatista. Ha collaborato con la Rai, con l’Enciclopedia italiana Treccani e con vari quotidiani tra cui “Il Giornale”, il “Corriere della Sera” e “La Sicilia”. Il dott. Cosentino ha tenuto seminari di studio e di ricerca in diverse università italiane e straniere. Ha svolto seminari di Sociologia dell’emigrazione presso l’Istituto di Antropologia culturale dell’Università “Goethe” di Francoforte sul Meno. Ma è stato anche un apprezzato imprenditore nel settore vinicolo.
 
Caltagirone, 28 gennaio 2020 
                                                                                              
UFFICIO STAMPA

  Ufficio stampa: Mariano Messineo; Tel. 093341276 – 335/5327046
                              E – mail: ufficiostampacaltagirone@gmail.com