AccessibilitàAccessibilitàAccessibilità

Tutti gli elementi

28/01/2020

Il cordoglio del sindaco Ioppolo per la scomparsa di Salvatore Cosentino

Il cordoglio del sindaco Ioppolo per la scomparsa di Salvatore Cosentino
 
            “Con lui scompare la tipica figura dell’intellettuale per vocazione: curioso, completo, poliedrico, garbato e, soprattutto, esempio per le nuove generazioni. Un uomo saggio, il cui tratto signorile e antico metteva a proprio agio qualunque interlocutore. Davvero una perdita che non potrà essere facilmente colmata”. Così il sindaco Gino Ioppolo sulla morte, a 88 anni, di Salvatore Cosentino, autentico uomo di cultura che sin dal 1956 si è occupato di storia della Sicilia, sociologia, narrativa e teatro, pubblicando oltre 35 libri. Farmacista per tradizione di famiglia a Mirabella Imbaccari, ha diretto l’Istituto di Sociologia “Luigi Sturzo” di Caltagirone, dove ha istituito la prima cattedra in Sicilia di Scienze delle relazioni pubbliche a indirizzo pragmatista. Ha collaborato con la Rai, con l’Enciclopedia italiana Treccani e con vari quotidiani tra cui “Il Giornale”, il “Corriere della Sera” e “La Sicilia”. Il dott. Cosentino ha tenuto seminari di studio e di ricerca in diverse università italiane e straniere. Ha svolto seminari di Sociologia dell’emigrazione presso l’Istituto di Antropologia culturale dell’Università “Goethe” di Francoforte sul Meno. Ma è stato anche un apprezzato imprenditore nel settore vinicolo.
 
Caltagirone, 28 gennaio 2020 
                                                                                              
UFFICIO STAMPA

  Ufficio stampa: Mariano Messineo; Tel. 093341276 – 335/5327046
                              E – mail: ufficiostampacaltagirone@gmail.com