AccessibilitàAccessibilitàAccessibilità

Tutti gli elementi

23/06/2020

Consiglio comunale: approvato il Piano per il miglioramento dell’efficienza dei servizi di Polizia municipale. Seduta rinviata a stasera


Consiglio comunale: approvato il Piano per il miglioramento
dell’efficienza dei servizi di Polizia municipale. Seduta rinviata a stasera

 
Il Consiglio comunale, nel corso della seduta di ieri sera, ha approvato all’unanimità il Piano proposto dall’Amministrazione per il miglioramento dell'efficienza dei servizi di Polizia municipale, previsto dall'art. 13 L.R.17/90 e successive modificazioni. Il Piano prevede un investimento annuo di 30mila euro che saranno utilizzati, nel 2020, per incentivi al personale finalizzati a servizi per la mobilità urbana, all’approntamento di strumenti operativi, all’educazione alla legalità, all’impegno tecnico-operativo del personale e ad attività varie.
Nel corso del dibattito – intervenuti i consiglieri Roberto Gravina, presidente della I Commissione, Vincenzo Di Stefano, Cristina Navarra, Sergio Gruttadauria, Marco Failla e Simone Amato – tutti hanno sostanzialmente concordato sulla necessità di rimpolpare un organico che oggi conta appena 32 unità, 10 delle quali a tempo parziale e molte, a causa dell’età avanzata, esentate dai servizi esterni per motivi sanitari. A questo proposito l’imminente concorso per la copertura di 8 posti da vigile urbano a tempo parziale è considerato un primo passo. Critiche all’Amministrazione da parte dell’opposizione “sulla linea seguita in materia di lotta all’abusivismo commerciale”.
La seduta si è infiammata quando è stata bocciata la proposta dell’opposizione che subordinava la prosecuzione dei lavori all’audizione del dirigente del settore Lavori pubblici sull’argomento – Social housing. La seduta è stata, infine, rinviata a stasera, 23 giugno, alle 20, per il venir meno del numero legale (la minoranza aveva, intanto, abbandonato l’aula).
In apertura di lavori si erano registrate le comunicazioni di Vincenzo Di Stefano, Mario Polizzi, Marco Failla, Cristina Navarra e Piergiorgio Cappello sulla visita pomeridiana a Caltagirone di Alberto Samonà, l’assessore della Lega, definita “inopportuna e offensiva” per le tradizioni democratiche della città, e sul Social housing, con richieste di chiarimenti sulla nota inviata dal dirigente dei Lavori pubblici alla Regione. Aveva risposto l’assessore Luca Distefano, parlando di “legittima e doverosa ospitalità istituzionale a un rappresentante della Regione”.
           
 Caltagirone, 23 giugno 2020
                                                                                              
UFFICIO STAMPA

  Ufficio stampa: Mariano Messineo; Tel. 093341276 – 335/5327046
                              E – mail: ufficiostampacaltagirone@gmail.com