AccessibilitàAccessibilitàAccessibilità

Tutti gli elementi

18/07/2020



Il manifesto del presidente Musumeci che gronda sangue: la condanna
del sindaco Gino Ioppolo (“Gesto lugubre e imperdonabile, sgomenta
la mancanza di equilibrio e di qualsivoglia argomentazione politica”) e del presidente Massimo Alparone (“Messaggio esecrabile, non è questo il modo
di condurre la lotta politica”)

 
Reazioni anche a Caltagirone per il il manifesto per la campagna di sfiducia del M5S nei confronti del governatore Nello Musumeci, che mostra il presidente che gronda sangue.                                   “Al di là del pessimo gusto che caratterizza il post del deputato all’Ars Nuccio Di Paola – sottolinea Gino Ioppolo, sindaco di Caltagirone e coordinatore regionale di “Diventerà Bellissima” – sgomenta la mancanza di equilibrio e di qualsivoglia argomentazione politica. Il fatto è imperdonabile perché, come venne insegnato alle generazioni mia e di Musumeci, le parole e le immagini, in politica, servono per elaborare idee e costruire proposte concrete e positive. Esattamente ciò che stanno facendo, nell’impegnativa opera quotidiana di risanamento ed efficientamento della Regione siciliana, il presidente e il suo Governo. Al deputato grillino – conclude Ioppolo – resterà l’onta di un gesto lugubre, che di certo non oltraggia il destinatario, ma che va stigmatizzato con forza”.                                                                                                           “Fare propaganda politica – afferma il presidente del Consiglio comunale Massimo Alparone - attraverso manifesti con il viso degli avversarsi politici (in questo caso del presidente Nello Musumeci, ma vale per gli esponenti di ogni colore politico) ricoperti di sangue non è solo fuori luogo, ma è soprattutto un messaggio esecrabile lanciato ai cittadini. Invito gli amici che sostengono il M5S a dissociarsi da questo atto”.
 
           
Caltagirone, 18 luglio 2020

                      
UFFICIO STAMPA

Ufficio stampa: Mariano Messineo; Tel. 093341276 – 335/5327046
                              E – mail: ufficiostampacaltagirone@gmail.com