AccessibilitàAccessibilitàAccessibilità

Tutti gli elementi

27/07/2020


Caltagirone Calcio, l’Amministrazione comunale: “Una scusa prendersela con altri. Scelte dettate esclusivamente
da strategie imprenditoriali, nonostante il nostro intervento.  Ma il calcio in città non morirà: pronti a sostenere 
le iniziative già in campo”

 
Sulla cessione del titolo del Caltagirone Calcio (Promozione) al Gela Fc interviene l’Amministrazione comunale di Caltagirone: “Le conseguenze delle scelte del Caltagirone Calcio, dettate esclusivamente da necessità e strategie imprenditoriali, non possono essere ribaltate sull’Amministrazione che, tramite l’assessore allo Sport Antonio Montemagno, si era dichiarata disponibile a intervenire con un proprio contributo per rendere possibile (in attesa che vengano avviati e conclusi i lavori di ristrutturazione che restituiranno la migliore veste allo stadio “Agesilao Greco”), lo svolgimento degli allenamenti e delle partite negli unici campi idonei, da molto tempo gestiti da privati, che li hanno in concessione da quasi 10 anni”.
Da Palazzo dell’Aquila trapela un certo ottimismo sulle sorti del calcio nella città della ceramica, che conta già sulle presenza del Real Caltagirone, neo promosso in II categoria: “Il calcio a Caltagirone ha vissuto crisi ben più gravi e non morirà certo per le scelte di qualche personaggio che sembra muoversi in un costante equivoco. Anzi emergono già segnali di attenzione e impegno da parte di persone più disinteressate ai risvolti economici, che riceveranno il massimo sostegno dall’Amministrazione”.   
             
Caltagirone, 27 luglio 2020                                     
                                                                                              
UFFICIO STAMPA

  Ufficio stampa: Mariano Messineo; Tel. 093341276 – 335/5327046
                              E – mail: ufficiostampacaltagirone@gmail.com