AccessibilitàAccessibilitàAccessibilità

Tutti gli elementi

08/10/2020


Al via, nelle scuole di Caltagirone, l’assistenza igienico – personale e l’assistenza all’autonomia e alla comunicazione per gli studenti diversabili.
Il vicesindaco Mancuso: “Importanti servizi con cui andiamo incontro
alle legittime necessità dei bambini e dei ragazzi
con bisogni speciali e complessi e delle loro famiglie”

 
            Al via, nelle scuole di Caltagirone, due importanti servizi per bambini e ragazzi con bisogni speciali e complessi. Mentre in molte realtà siciliane familiari, associazioni e operatori scendono in piazza, invocandone l’inizio “per tutelare gli studenti più fragili, che invece sono fortemente penalizzati”, nella città della ceramica l’assistenza igienico – personale e l’assistenza all’autonomia e alla comunicazione sono di prossimo avvio, interessando la prima 50 giovanissimi che frequentano la scuola dell’infanzia, la primaria e la secondaria di primo grado (una trentina le operatrici che saranno chiamate a prestare la propria opera), e coinvolgendo la seconda 42 fra bambini e ragazzi della stessa fascia anagrafica.
           
“Entrambi i servizi, assicurati dal Comune con proprie risorse – sottolinea l’assessore alle Politiche scolastiche e al Welfare, il vicesindaco Concetta Mancuso – potranno diventare realtà già nella seconda metà di ottobre. Con l’assistenza igienico – personale andiamo incontro alle legittime esigenze dei diversamente abili e delle loro famiglie, supportando le istituzioni scolastiche in un compito non facile, che richiede precise competenze. Quanto all’assistenza all’autonomia e alla comunicazione – prosegue il vicesindaco - a differenza che in passato, è l’Amministrazione comunale a farsene per la prima volta carico, integrando con specifiche figure l’azione dei docenti di sostegno nelle ore in cui questi ultimi non sono presenti”.
Un incontro fra i familiari e i rappresentanti delle cooperative che si occupano di assistenza all’autonomia e alla comunicazione si è svolto ieri l’altro: entro martedì prossimo le famiglie dovranno indicare le proprie preferenze, consentendo così di dare  il “la” all’attività in questione. 
                                   
 Caltagirone, 8 ottobre 2020
                                                                                              
UFFICIO STAMPA

  Ufficio stampa: Mariano Messineo; Tel. 093341276 – 339/2785639
                              E – mail: ufficiostampacaltagirone@gmail.com