AccessibilitàAccessibilitàAccessibilità

Tutti gli elementi

14/11/2020

stemma aquila
La proposta del sindaco Gino Ioppolo a Governo e Anci: Stop per un anno 
al pagamento dei mutui dei Comuni, per sostenere con più efficacia 
i tanti colpiti dalla crisi da Covid



 
Si sospenda per almeno un anno il pagamento dei mutui da parte dei Comuni, che così potranno disporre di alcune risorse in più per sostenere i tanti in ginocchio a causa della crisi da Covid. 
E la proposta di Gino Ioppolo, sindaco di Caltagirone e coordinatore regionale di Diventerà Bellissima, al Governo nazionale e allAnci nazionale e regionale. 
Oggi  argomenta Ioppolo  gli enti locali vivono condizioni finanziarie molto precarie come riflesso della grave situazione economica che attanaglia un numero crescente di cittadini, i quali, specialmente se non possono contare su un reddito fisso, fanno sempre più fatica a mantenersi al passo con il pagamento dei tributi locali. Una misura concreta adottabile per tenere nella giusta considerazione le difficoltà dei Comuni, peraltro a costo zero per lo Stato e con scarse refluenze sugli istituti di credito, sarebbe pertanto una moratoria sui mutui, che consentirebbe ai municipi di avere maggiori liquidità da destinare agli aiuti alle categorie più seriamente colpite. 
Oggi  aggiunge il sindaco di Caltagirone e coordinatore regionale di Diventerà Bellissima  non cè un solo Comune in Italia che, ogni sei mesi, non paghi, a seconda delle proprie dimensioni, ratei consistenti, anche di molti milioni di euro, per lammortamento di mutui spesso contratti pure molti anni fa. In fine dei conti  conclude Ioppolo -, con la sospensione dei mutui si creerebbero i presupposti indispensabili per intervenire con maggiore efficacia a sostegno dei più deboli. Sono fiducioso che, anche stavolta, lunione possa fare la forza e che, insieme, si possa raggiungere un significativo risultato.
            
Caltagirone, 14 novembre 2020                            
 
UFFICIO STAMPA

  Ufficio stampa: Mariano Messineo; Tel. 093341276  339/2785639
                   E  mail: ufficiostampacaltagirone@gmail.com