AccessibilitàAccessibilitàAccessibilità

Tutti gli elementi

19/11/2020


Riduzione del 20 per cento dell’Imu (e in futuro anche dell’addizionale Irpef)
ai contribuenti che autorizzino il Comune all’addebito diretto
su conto corrente bancario o postale. Il presidente Alparone: “Opportunità senza precedenti”. Il sindaco Ioppolo: “Incentivo concreto”


Riduzione del 20% dell’Imu a favore dei contribuenti che autorizzino il Comune ad addebitare direttamente il pagamento dell’Imu, e in futuro anche dell’addizionale Irpef (con analoga riduzione), su conto corrente bancario o postale.
Si tratta della novità resa possibile dalle due delibere approvate a maggioranza dal Consiglio comunale lo scorso 23 settembre, alla luce delle quali l’Ufficio tributi comunica che nella sezione modulistica è stato inserito l’apposito modulo per l’autorizzazione permanente all’addebito diretto del pagamento dell’Imu (e, a completamento della procedura, pure dell’addizionale Irpef) su conto corrente bancario o postale. Ecco il link attraverso il quale accedere alla modulistica: http://www.comune.caltagirone.gov.it/News/default.aspx?0*3235*0*1
“Un’opportunità senza precedenti – sottolinea il presidente del Consiglio comunale Massimo Alparone – con cui si va incontro ai contribuenti nell’adempimento dei propri obblighi e, nel contempo, si allarga la platea di coloro che possono ottemperarvi, consentendo al Comune di disporre delle risorse necessarie all’erogazione dei servizi”.
“Si tratta – dichiara il sindaco Gino Ioppolo  – di un incentivo concreto ai cittadini a regolarizzare la propria posizione tributaria con un risparmio che, specialmente in questi momenti così difficili, diventa ancora più significativo”.

Caltagirone, 19 novembre 2020
                    
UFFICIO STAMPA

Ufficio stampa: Mariano Messineo; Tel. 093341276 – 339/2785639
E – mail: ufficiostampacaltagirone@gmail.com