REGIONE SICILIANA

Città di Caltagirone



 

Tutti gli elementi

28/09/2021


All’Asd Qal’At la gestione dell’impianto sportivo “Pino Bongiorno”.
L’Amministrazione comunale: “Una struttura importante per tantissimi
giovani e non, restituita alla piena fruizione della città”


           
            Affidata dall’Amministrazione comunale all’associazione sportiva Asd Qal’At Caltagirone (che ha presentato l’unica offerta pervenuta, ritenuta dalla commissione (presieduta dalla dirigente del settore Giovanna Terranova) pienamente rispondente ai requisiti richiesti dal bando) la gestione dell’impianto sportivo “Pino Bongiorno”, costituito da due campi di calcio (uno a 11, l’altro a 7), tribune all’aperto, un edificio a servizio della struttura e un’area a verde sportivo. Il verbale di aggiudicazione provvisoria ha, infatti, sancito la conclusione della procedura di gara indetta dall’Area 1 – Servizio Sport del Comune di Caltagirone. La Società aggiudicataria ha offerto un canone annuo complessivo di 13.200 euro annui per 15 anni. La gestione si concretizzerà anche  nella riqualificazione e nell’ampliamento della struttura.
           
“Siamo soddisfatti per la felice conclusione dell’iter amministrativo – sottolinea l’assessore allo Sport Antonio Montemagno -, che  ci consente di restituire alla piena fruizione della città questo bell’impianto, tornato nella disponibilità del Comune dopo lo stop alla precedente gestione. La struttura, quindi, non soltanto torna ad assolvere alla sua importante funzione sociale e di crescita di tanti sportivi, ma può addirittura incrementarla attraverso la pratica di molteplici discipline, divenendo sempre di più e meglio un centro di sana aggregazione per giovanissimi, giovani e non solo. In attesa che all’Agesilao Greco vengano effettuati gli interventi che gli ridaranno una veste nuova e altamente funzionale, abbiamo previsto l’obbligo, per l’affidatario del Pino Bongiorno, di metterlo a disposizione della prima squadra della città a prezzi calmierati”.   
            “Si tratta – dichiara il sindaco Gino Ioppolo – dell’ulteriore, tangibile risultato dell’attività dell’Amministrazione comunale, finalizzata a una corretta gestione degli impianti sportivi, in modo che questi ultimi siano fruibili al meglio e in un contesto di assoluta trasparenza e rispetto delle norme. Con la riapertura del Pino Bongiorno si offre alla città e ai tanti che fanno calcio, ma anche altri sport visto l’intento dell’Asd Qal’At di aprirsi pure ad altre discipline, la possibilità di tornare a utilizzare un impianto dalle tante potenzialità. Un significativo punto di riferimento per i più piccoli e le loro famiglie, ma anche per i giovani di tutte le età e per gli adulti – conclude il primo cittadino -, nel segno dello sport e dei suoi valori più genuini e pregnanti”. 
 
Caltagirone, 28 settembre 2021                                                  

UFFICIO STAMPA

Ufficio stampa: Mariano Messineo; Tel. 093341276 – 3392785639
E – mail: ufficiostampacaltagirone@gmail.com