REGIONE SICILIANA

Città di Caltagirone



 

Tutti gli elementi

31/12/2021


Incontro Amministrazione – Cia sulle problematiche del settore agricolo: priorità a Zes, rilancio del Gal e valorizzazione del mercato del contadino

 
Le principali problematiche che investono il settore agricolo a Caltagirone e nel Calatino sono state al centro dell’incontro svoltosi nell’ufficio del sindaco Fabio Roccuzzo fra quest’ultimo e i rappresentanti della Cia (Confederazione italiana agricoltori): il presidente per la Sicilia orientale Giuseppe Di Silvestro, il dirigente Sicilia orientale Francesco Favata, il dirigente locale Calogero Giancona, il presidente locale Salvatore Grassiccia e il dirigente di Niscemi Gaetano Rummolino.
“Vogliamo – ha detto Di Silvestro – mettere le nostre competenze a disposizione per dare un forte contributo alla valorizzazione di un settore che, dal grano duro (dalla produzione sino ad alcune aziende di trasformazione, come i pastifici, che completano la filiera), ai frutteti, ad altre significative peculiarità, ha un valore non indifferente. Priorità meritano, a nostro avviso, il rilancio del Gal e della zona industriale anche per le sue connessioni con l’agricoltura”. Giancona ha insistito sulla “necessità di valorizzare i prodotti locali anche con il ritorno del Mercato del contadino alle sue ragioni ispiratrici più autentiche e di sostenere le imprese giovani che garantiscono il futuro e l’ammodernamento del comparto”. Grassiccia ha indicato come indispensabile “una maggiore vigilanza che assicuri la richiesta sicurezza nelle campagne”, mentre Rummolino ha ricordato “l’esigenza di interventi, da tempo auspicati, che rendano appieno percorribile la Sp 194 che, dal Signore Soccorso, conduce a Niscemi”.
Il sindaco Roccuzzo, nel dirsi “pronto e lieto di una fattiva collaborazione nell’interesse superiore di un settore importante per la nostra economia”, ha annunciato di avere avviato, d’intesa con l’assessore allo Sviluppo delle risorse territoriali Piergiorgio Cappello, una serie di iniziative, ”finalizzate – ha spiegato - a un’attenta rivisitazione del Mercato del contadino per restituirlo ai suoi migliori contenuti, e alla valorizzazione del grano duro, tipicità del territorio”. Il sindaco ha altresì annunciato che, entro fine gennaio 2022, insieme agli altri primi cittadini del Calatino, avvierà un’interlocuzione con la Regione siciliana “affinché la Zes (Zona economica speciale) nell’area di sviluppo industriale diventi operativa”. Quanto alla Sp 194, infine, Roccuzzo ha informato della previsione, con i fondi Snai, di “un primo stanziamento di 500mila euro”, mentre per un’altra porzione dell’arteria, ha anticipato che avanzerà richiesta di interventi al Libero consorzio comunale di Caltanissetta, competente per territorio. 

Caltagirone, 31 dicembre 2021


UFFICIO STAMPA

Mariano Messineo – Tel. 093341276 – 3392785639
E-mail: ufficiostampacaltagirone@gmail.com