AccessibilitàAccessibilitàAccessibilità

Palazzo delle Poste


Venne realizzato agli inizi del Novecento su progetto dell’arch. Saverio Fragapane. Costruito sulla Via Vittorio Emanuele, in prossimità della Piazza del Municipio, sull’area già occupata dalla chiesa di Sant’Anna. Un prospetto dallo stile liberty esprime con chiarezza il significato civile pubblico di un edificio moderno.

E’ costituito da due corpi lateali, leggermente avanzati, con i piastrini e la cornice traforata, corpi compatti e saldi, strutture simili a torre che contengono e chiudono la costruzione. Il doppio ordine segna una separazione degli stili: il portico neorinascimentale e le finestre bifore neogotiche, la qualità lineare e la dominante rettiline insieme ad una decorazione liberty stilizzata (i capitelli, l’intestazione, i motivi floreali), realizzata da Giuseppe Nicastro sui disegni del progettista.

Un esempio perfetto di stile moderno fondato sulla tradizione, per rispondere alle necessità di un grosso comune di accentrare i servizi postali, in sostituzione alla vecchia sede.
Ancora oggi è in parte sede dell’Ufficio Postale.