REGIONE SICILIANA

Città di Caltagirone



 

 
Palazzo Municipale


 

Non si conoscono né l’anno di fondazione né l’autore dell’edificio originario.

Nel 1845 il Sindaco dott. Luigi Libertini, promosse l’acquisto del Palazzo di Pompeo Interlandi principe di Bellaprima.

  
Per ristrutturare ed adattare il Palazzo alle nuove esigenze, fu incaricato nel 1852 l’architetto catanese Mario Di Stefano, che presentava un imponente progetto di adattamento del palazzo con rifacimenti e decorazioni all’interno ed all’esterno, fra cui la completa demolizione del vecchio scalone, l’ampliamento dell’atrio e la riforma e il completamento del prospetto con l’aggiunta di vistose decorazioni e di un attico su cui dovevano trovare posto delle statue allegoriche.

  

Il dispendioso progetto che avrebbe dovuto eseguire l’architetto Michele Fragapane non fu mai realizzato, infatti nel 1864 l’Amministrazione bandì un concorso, cui parteciparono lo stesso Fragapane e il giovane architetto Gianbattista Nicastro.

Il concorso fu vinto dal Nicastro che nel 1872 iniziò la realizzazione dell’opera.



 

La facciata posteriore è opera dell’architetto caltagironese Saverio Fragapane.



E’ stato recentemente ristrutturato ed è di proprietà comunale.